lunedì , 25 settembre 2017
Ultime notizie
Home » Primarie PD Manfredonia » Amministrazione Riccardi: RIGENERAZIONE E RIQUALIFICAZIONE URBANA DI MANFREDONIA
Amministrazione Riccardi: RIGENERAZIONE E RIQUALIFICAZIONE URBANA DI MANFREDONIA

Amministrazione Riccardi: RIGENERAZIONE E RIQUALIFICAZIONE URBANA DI MANFREDONIA

Amministrazione Riccardi: RIGENERAZIONE E RIQUALIFICAZIONE URBANA DI MANFREDONIA

Prosegue con questo secondo appuntamento, il racconto delle tante cose fatte in questi cinque anni. Azioni, atti, strategie che hanno contribuito a sostanziare il nostro presente, tracciando le linee guida della parte di cammino che ancora ci attende. Il bello viene ora.

L’AMMINISTRAZIONE RICCARDI, LA RIGENERAZIONE E LA RIQUALIFICAZIONE URBANA DI MANFREDONIA. D’una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda (Italo Calvino, Le città invisibili). Leggere in questa chiave tutto ciò che è stato fatto per la riqualificazione e la rigenerazione urbana assume una valenza differente. Manfredonia sta cambiando il proprio volto attraverso precise azioni portate avanti dall’Amministrazione Riccardi con l’intento di rendere la città più vivibile e più funzionale.

Lama Scaloria. È ai nastri di partenza l’imponente progetto di riqualificazione di Lama Scaloria, che coinvolgerà una parte centrale della città: un tragitto che partendo dalla zona del Mercato settimanale Scaloria attraversa la città per giungere fino a Piazzale Diomede, allungandosi nell’area compresa tra il lungomare Nazario Sauro e la banchina di Tramontana (guardando il mare, a destra dell’attuale ingresso portuale).

L’ex cava Gramazio. Un relitto non privo di rischi per la popolazione messo in sicurezza e ristrutturato ad uso pedonale.

Il Piano dei Chioschi. Il Piano comunale dei chioschi urbani, realizzato dopo una attesa di venti anni e messo a bando, ha avuto una lusinghiera risposta. Dall’attivazione del regolamento comunale relativo ai dehors (parte di bar, ristoranti, alberghi ecc. attrezzata con tavolini e sedie all’aperto), al trasferimento della gran parte degli uffici comunali nei locali dell’ex Pretura denominato Palazzo della Sorgente, che ha comportato non solo una maggiore razionalità dei servizi comunali (al cittadino, ora concentrati in un unico luogo di gran lunga più accessibile,) ma anche (e non è cosa di poco conto) l’azzeramento dei fitti passivi con il consistente risparmio per le casse comunali di 700mila euro.

Comparti edilizi. Dal 2010 è in atto una precisa attività amministrativa finalizzata alla rimozione di qualunque ostacolo possa frapporsi alla realizzazione delle opere di urbanizzazione. In base alle convenzioni stipulate, le opere di urbanizzazione sono eseguite dai Consorzi, ma il Comune è presente al fianco dei cittadini per tutelarne appieno i diritti.

Il mare. Manfredonia non può prescindere dal suo mare e dai suoi porti. La valorizzazione di questi patrimoni è fondamentale. Anche se sono sotto la diretta giurisdizione dell’Autorità portuale, l’Amministrazione comunale ha assicurato la sua fattiva partecipazione a riguardo delle proprie competenze. Sono in corso i lavori per il miglioramento dei servizi a terra sul molo di ponente e sulla banchina di tramontana.

Area industriale di Coppa del Vento. Grazie al recupero delle somme residuate dal Contratto d’area sono in corso di completamento le opere di urbanizzazione dell’area con la realizzazione della condotta dell’acqua e, da parte dell’ASE, dell’impianto per il trattamento delle acque di scarico.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>